Stati Liberi

da | 6 Nov, 2018 | 0 commenti

Storia

Negli anni precedenti alla Grande Guerra , il movimento degli Stati Liberi degli Appalachi si cominciò a formare nel West Virginia come un gruppo di sopravvissuti locali con sfumature separatiste, isolazioniste.

Sono stati fermamente sostenuti dal controverso senatore americano Sam Blackwell , anche quando sono entrati in conflitto sempre più violento con le forze dell’ordine locali. 

I loro membri sopravvissero alla Grande Guerra in bunker di cemento auto prodotti. Emersero da quest’ultimi nell’anno 2079, e riconquistarono la città di Harpers Ferry. Negli anni successivi stabilirono legami provvisori con altre fazioni emergenti, come i Soccorritori e la Confraternita d'Acciaio, ma erano scettici verso gli estranei e attenti a mantenere il loro isolamento al fine di preservare le scorte di rifornimento. Qualche anno prima del 2102, tuttavia, furono spazzati via dagli Ardenti insieme alle altre fazioni degli Appalachi.

Membri

  • Raleigh Clay (Capo)
  • Ella Ames
  • Abigayle Singh

Posizioni di riferimento

  • Harpers Ferry
  • Il bunker di Abbie
  • Il bunker di Raleigh Clay
  • Il bunker di Ella Ames

Citazioni

“Il 23 ottobre 2077, il mondo sprofondò nella guerra nucleare. Ma cosa sarebbe successo se ti fossi aspettato il peggio? E se lo avessi previsto? In Appalachia, un gruppo di survivalisti ha fatto esattamente questo. Organizzati come gli Stati Liberi, si sono rintanati nei loro bunker. E sono sopravvissuti. Almeno per un po’…”

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami

Contenuti Corrispondenti

CANALI FALLOUT-76.IT

Mercato Fallout 76

Chat Discord Ufficiale Fallout 76

Nuclear Clipper Fallout 76