Partiamo dal presupposto che questa rimane comunque una teoria, cosa vuole ottenere Bethesda con la creazione di Fallout 76?

Cosa Sappiamo?

Sappiamo che nel 2065 a febbraio inizia la costruzione del Vault 76 e che stando alle informazioni ricevute dai creatori del gioco, saranno proprio gli abitanti di questo rifugio (NOI) a essere i primi a esplorare il mondo post-guerra nucleare.

Il 23 ottobre del 2077 iniziò la grande guerra e qui inizia il prologo cronologico della saga.

Con Fallout 3 ambientato nel 2277 (200 anni dopo la guerra) partiamo come infanti, quindi nati e cresciuti nel Vault e scopriamo gli effetti della guerra solo tramite olonastri e contenuti archiviati nei terminali.

In Fallout 4 invece, iniziamo pochi attimi prima dello scoppio delle bombe, per poi essere “surgelati” per 210 anni, questo capitolo è quindi ambientato nel 2287.

Cosa è realmente accaduto dallo scoppio delle bombe alle rotture delle porte dei vari Vault?



Cosa è successo in questi 200 anni? Probabilmente ci aspettavamo un intero capitolo che ci raccontasse nel dettaglio gli eventi, invece Bethesda (a parer mio) a trovato un modo geniale per scrivere la storia di uno dei giochi più amati nel mondo videoludico.

E Se fossimo proprio noi giocatori a scrivere la storia della saga? Se fossimo proprio noi a vivere (senza un percorso stabilito) quel buco temporale che ci incuriosisce così tanto?
Come sono nati i predoni? come si sono sviluppate alcune colonie?
Ci sarebbero un milione di domande al riguardo, eppure la risposta potrebbe essere la più semplice e inaspettata: saremo noi a creare tutto ciò che abbiamo potuto ammirare giocando agli altri due capitoli principali precedenti.

Mappa Fallout 76

Come vivremo il nuovo Mondo?

Dimentichiamoci della Zona Contaminata come la ricordiamo, in questo nuovo capitolo ci troveremo a esplorare un territorio quasi lussureggiante in confronto alle ambientazioni dei vecchi capitoli.

Il gioco ci permetterà di esplorare per la prima volta il Vault 76, più volte citato in Fallout 4.
Bethesda ci offre, un po’ come sempre ma ancor di più in questo capitolo, una libertà di gioco praticamente totale.

Leggo spesso in giro persone che si lamentano per l’assenza di NPC o per la mancanza di una Storia principale, a parer mio gente saremo proprio noi giocatori a scrivere e decidere in assoluta autonomia la nostra Quest principale.
(NB: Bethesda ha confermato l’esistenza di una Quest Principale e in generale di missioni da poter seguire.)



Volete vivere da predoni? Fatelo, e vi dirò di più, sarete i primi Predoni delle zone contaminate.
Volete costruire una civiltà auto sostenibile con le proprie leggi e regole? Bene, potrete costituire le prime società organizzate del West Virginia.
Vi invito a immedesimarvi in uno strano passaggio temporale.
Immaginate voi stessi mentre giocate a Fallout 76.
Fatto? Molto bene, adesso pensate a tutto quello che farete e in che modo deciderete di giocare, santoni o demoni, egoisti o altruisti, insomma come più vi aggrada.

Ora immaginate di tornare indietro nel tempo e di rimettervi a giocare a uno dei titoli precedenti, non lo vedete anche voi? Tutto ciò che avete fatto in Fallout 76 è esattamente il lascito che troverete su Fallout 3 e Fallout 4.

Bethesda ha voluto davvero far sì che fossero i giocatori stessi a costruire il passato del loro capolavoro? Se così fosse, io personalmente la trovo un’idea geniale ma soprattutto innovativa.

La Teoria

In sostanza la mia teoria si appoggia sul fatto che il nuovo titolo della saga, non sarà un semplice RPG o MMO (grandi battaglie anche per la sua classificazione) ma sarà un modo tutto nuovo per affrontare un videogame.

Oltre ad avere un’assoluta libertà di gioco, forse per la prima volta, avremo la possibilità di scrivere la storia di uno dei nostri giochi preferiti il che non è una cosa da poco.

Quante volte vi è capitato di giocare a un videogioco e pensare, “Bello, ma se fosse successo questo anziché quello sarebbe stato più figo”.

Ecco, ora lo possiamo davvero fare, grazie all’idea geniale di Bethesda.
Possiamo realmente essere noi i Veri Protagonisti della storia di Fallout, attraverso questo gioco gusteremo la prelibatezza di essere noi gli artefici di tutto ciò che abbiamo già avuto il privilegio di vivere con i capitoli precedenti.



Quindi io vi invito a non tenere a freno la vostra fantasia, ma di sbizzarrirvi, create gruppi, formate fazioni, siate buoni e caritatevoli, uccidete tutto ciò che si muove, derubate e minacciate, fate saltare in aria qualche edificio e costruite il vostro fortino… che la vostra storia possa persistere nei capitoli avvenire.

Cosa ne pensate? Anche secondo voi questo è l’intento di Bethesda o avete delle teorie tutte vostre? Commentate qui sotto o scriveteci a info@fallout-76.it

Autore della Teoria LOKI395 da Fallout 76 Italia

Ricordatevi di entrare a far parte del nostro favoloso progetto, il primo Social Network interamente dedicato a Fallout 76 (link alla pagina di Registrazione).
Dopo la registrazione e la personalizzazione dell’Account, potrete registrare il vostro Clan/Fazione/Gruppo e condividere i propri successi attraverso foto e video a tutta al Community di Fallout 76 Italia. Inoltre, non appena sarà uscito il gioco e ci saranno abbastanza iscritti e Gruppi registrati, daremo vita a concorsi a premi.

 

Pin It on Pinterest

Share This